Continua a seguirci su

FacebookTwitterRSS

Quando sorridi – Neffa

Neffa-QuandoSorridi-newsDal 24 Maggio è in rotazione radiofonica Quando sorridi, secondo singolo di Neffa che anticipa l’uscita del suo nuovo album di inediti, prevista per il 18 Giugno.

Quando sorridi è stata scritta e prodotta da Neffa ed è un brano molto carino e spensierato, che però tocca anche temi importanti, infatti è una sorta di invito a reagire ai momenti difficili che si attraversano ogni giorno con un semplicissimo sorriso che farà svanire tutti i pensieri tristi. Questo brano segue Molto calmo, pubblicato qualche mese fa, che è stato definito da molti un vero e proprio successo, beh, per me è stato un’enorme delusione. Al primo ascolto non avevo nemmeno riconosciuto la voce di Neffa, o forse in cuor mio speravo non fosse lui! Nulla da dire sulla struttura musicale del brano, che pur non essendo tra le mie preferite è comunque ben fatta, ma il testo è davvero una delusione, soprattutto per quanto riguarda il ritornello.

Devi stare molto calmo, devi stare molto calmo
devi stare molto calmo, devi stare molto calmo
devi stare molto calmo

Ripetuto quattro volte alternando tra versione maschile e femminile. Al primo ascolto delude, ma dal secondo in poi diventa a dir poco irritante.

Tornando a Quando sorridi, in questo brano troviamo la fusione tra pop elettronico e musica da banda di paese ( leggendo queste parole vi sembrerà qualcosa di atroce, ma all’ascolto si mescolano bene ed il risultato è piacevole! ), uniti ad un testo che affronta temi importanti con la leggerezza di un sorriso. Il pregio più grande di questa canzone è, oltre al ritmo coinvolgente, il ritornello, che già al secondo ascolto ti entra in testa e fa di tutto per non uscirne.

Non lo sai che quando sorridi
è un attimo
E così i pensieri più tristi
svaniscono
A che serve farsi la vita difficile
se alla fine è già complicata così com’è

Nel complesso è una canzoncina non all’altezza del Neffa di un tempo, ma che sarà sicuramente tra i tormentoni di quest’Estate.

Ora non ci resta che aspettare l’uscita dell’album per verificare la qualità degli altri brani, e sperare che siano di gran lunga migliori dei singoli!

Anna Stanziano

Condividi questo articolo

Pubblicato da on 3 giugno 2013. Filed under Rubriche,Rubriche/3,Sette note. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>