Il festival del Gelato in Italia

Il festival del Gelato in Italia

Arriva la bella stagione e quindi esplode, un po’ ovunque, la voglia di gustare un buon gelato. Questo sfizioso dolce è fresco, buono e prelibalo e piace ad adulti e bambini. Come fare a non amarlo? Proprio sulla scia di questo mood arriva in Italia, puntuale come ogni anno, il Gelato Festival. La kermesse che vede gareggiare i mìgliori gelatieri artigianali della penisola aprirà le danze a Firenze (città designata per la tappa inaugurale dall’organizzazione) in piazzale Michelangelo, sulla famosa collina dal quale potersi affacciare e ammirare la città del David. Questo primo appuntamento avrà durata di tre giorni, fino a domenica 22 aprile, dopo di che il grande palcoscenico del gelato si sposterà finalmente nella Capitale, dal 28 aprile fino al 1° maggio.

A Roma l’evento si svolge nella meravigliosa Villa borghese, esattamente in via delle Magnolie. Qui, come a Firenze e in tutte le tappe del festival, chiunque avrà la possibilità di partecipare, previo acquisto del ticket. Quello a cui si assisterà sarà una vera e propria competizione fra i più talentuosi artigiani che proporranno non solo i classici gusti, alzi la mano a chi non piace crema e cioccolato, ma anche elaborazioni di nuovi gusti.

Il 5 e il 6 maggio il festival sì sposterà a Torino, in piazza Vittorio Veneto per poi concludere il “giro” italiano a Milano, in piazza Castello il 12 e 13 maggio.

Dal mese di giugno il festival del gelato varcherà i confini nazionali e si muovera verso la Germania ( 1 e 2 giugno); la settimana successiva arriverà in Polonia (9 e 10 giugno); poi in Inghilterra (23 e 24 giugno) per terminare il 6 e 7 luglio in Austria. Il programma continentale culminerà con la All Star a Firenze, il 14 e 16 settembre, una gara finale che mette a confronto, sullo stesso palco, tutti i vincitori del gelato festival dal 2010 a oggi, prima di sbarcare nel tour statunitense che prevede 8 tappe in altrettante città, per il secondo anno consecutivo.

In Italia siamo maestri di questo tipo di prodotto ed esportiamo know how e macchinari in tutto il mondo. Dopo la pizza è probabilmente il prodotto italiano piú famoso all’ estero e le gelaterie delle città d’arte sono prese d’assalto dai turisti che assaggiano con gusto il nostro gelato. Il settore da’ lavoro nel nostro paese ad oltre 150mila addetti tra dipendenti e liberi professionisti. Per aprire una gelateria l’investimento iniziale oscilla tra i 20 e 30 mila euro e per diventare gelatieri è consigliabile fare un corso di formazione di circa 6 mesi. Dopodichè ci vorrà tanto tempo ancora e passione per apprendere i segreti del mestiere.

L’anno scorso, 2017, il business del gelato nel nostro paese ha generato 3 milliardi di euro, con un consumo pro capite di 6 chilogrammi, siamo a + 10% rispetto all’ anno precedente. In Europa siamo al primo posto per produzione, ci segue la Germania ed abbiamo un parco di quasi 40 mila gelaterie sparse in tutto il territorio.

Redazione Autore